Pages

venerdì 19 giugno 2009

Risparmio idrico e ambrosia: disposizioni per l'estate

Come di consueto, all’approssimarsi della stagione estiva, il Sindaco ha emanato due ordinanze che riguardano rispettivamente il controllo della diffusione della pianta Ambrosia Artemisiifolia e la limitazione all'uso di acqua potabile per usi non igienico-sanitari ed alimentari.

L’ordinanza anti-Ambrosia è diretta ai proprietari di aree verdi, aree edificabili, aree di cantiere o industriali che siano incolte o non utilizzate, cui è fatto obbligo di provvedere allo sfalcio della pianta infestante ritenuta responsabile di fastidiose allergie. Il provvedimento del Sindaco fissa i periodi dei tagli nella seconda decade di luglio e nella seconda decade di agosto. Qualora sia necessario, poi, si deve provvedere a un terzo intervento nella terza decade di settembre.

Dal 20 giugno al 20 settembre, dalle 7 alle 21.30, invece, l’acqua potabile proveniente dall’acquedotto civico dovrà essere utilizzata esclusivamente per uso alimentare, igienico-sanitario e produttivo. Di conseguenza, durante questo periodo, è vietato utilizzare l’acqua potabile per annaffiare orti, giardini e terrazzi, per ricambiare l’acqua nelle piscine private, per il lavaggio di spazi e aree private e di automezzi, con esclusione degli operatori professionali.

Anche negli orari non soggetti a limitazione, il Comune raccomanda di non abusare delle risorse idriche, limitando allo stretto necessario il consumo di acqua potabile.

1 commenti:

ricciolo ha detto...

Ma che acqua usate per bagnare i campi de centro sportivo di via buonarroti?