Pages

domenica 4 aprile 2010

Il Comune stanzia altri 40.000 euro per le famiglie in difficoltà

Il 7 aprile si apre il secondo bando per il sostegno economico alle famiglie colpite dalla crisi. Le domande devono essere presentate presso il Comune entro il 7 maggio. Per questa seconda stagione di aiuti alle famiglie in difficoltà Villa Greppi ha stanziato 40.000 euro.

“Sapevamo che la crisi non sarebbe finita a breve, la ripresa è ancora frammentaria e non sembra avere effetti positivi sull’occupazione”, spiega l’Assessore alle Politiche Sociali, Rita Zecchini presentando l’iniziativa – “i dati che riceviamo da AFOL parlano molto chiaro: le persone che perdono il posto sono in aumento, anche sul nostro territorio. Il contributo di quest’anno è inferiore a quello del 2009, viste le ristrettezze di bilancio nelle quali ci troviamo ma è comunque un segno tangibile della vicinanza dell’Amministrazione Comunale alle famiglie in difficoltà.”

4 commenti:

Anonimo ha detto...

Ma quante sarebbero le famiglie in difficoltà?

Kuda -VC ha detto...

Alla data del 23 ottobre, scadenza per le richieste di accesso al primo bando, il Comune aveva ricevuto 49 domande.

Anonimo ha detto...

Poco più di 800 euro a famiglia mi sembrano un po' pochini. O no?

Kuda -VC ha detto...

Riporto i dati relativi al primo bando che era di 80.000 euro (la stessa cifra di Sesto, per dire):
49 domande ricevute;
33 con requisiti;
27 hanno ricevuto aiuti.

Il maggior numero di richieste riguarda il sostegno al pagamento di affitti e mutui (21 domande sulle 27 finanziate, per un totale di 33.000 euro), mentre altri 34.900 sono stati distribuiti per il cosiddetto “minimo vitale” cioè il sostegno alle spese per la sussistenza; a 6 richiedenti, infine, è stato assegnato un contributo per i crediti al consumo. Gli importi dei contributi singoli variano da 700 a 4.600 euro; in media ciascuno dei richiedenti riceverà circa 2.000 euro.

Lo sforzo del comune si somma aquello di Provincia, Regione e Stato. Se ognuno fa bene la sua parte, si riesce a dare un piccolo, probabilmente purtroppo insufficiente, aiuto.