Pages

martedì 6 novembre 2012

Natale low cost ma senza rinunciare a albero e pista

Il comune di Cernusco taglierà di molto le spese per il Natale 2012. Un anno fa le iniziative natalizie erano costate alle casse comunali circa 70.000 euro, quest'anno, in tempi di riduzione di trasferimenti dallo Stato e di leggi finanziarie che continuano a cambiare le carte in tavola, la Giunta ha previsto di spedere circa 17.000.

Non mancherà, però, la tradizionale pista di pattinaggio che si sposta da p.zza Unità d'Italia al ristrutturato Parco Trabattoni. Il 24 novembre, sabato, verrà infatti inaugurata la struttura che potrebbe rimanere montata fino a fine febbraio. Quest'anno, ed è questa la vera novità, il comune non contribuirà con le spese di istallazione che saranno totalmente a carico del gestore che si incaricherà anche della ricerca degli sponsor.

Il primo dicembre ci sarà anche l'accensione dell'albero in p.zza Unità d'Italia, ma si dovrà invece rinunciare al presepe da qualche anno allestito in p.zza Gavazzi.

Confermato anche il Natale Solidale, probabilmente in Filanda.

2 commenti:

Anonimo ha detto...

Perchè non parlano mai dei presepi di SANTA MARIA, fatto a spese dei presepisti.

Vivere Cernusco ha detto...

ne parliamo dal 2007.. (ovvero da quando c'è questo sito)http://viverecernusco.blogspot.it/2007/12/tanti-auguri-con-i-presepi-di-santa.html